sso

Un modo tutto nuovo di frullare

L’idea di frullare sottovuoto ora è realtà

E‘ questo il futuro dei frullatori?

Leggendo i vari forum o blog in cui si parla di estratti e frullati, avrete spesso letto pareri secondo cui gli uni sono migliori degli altri. Chi preferisce i frullati sostiene che gli estratti rimuovono troppe fibre, chi preferisce gli estratti sostiene invece che l’alta velocità ai cui ruotano le lame causa un deterioramento delle sostanze nutritive.

Qual’è la soluzione migliore?

Il punto è questo, entrambi presentano dei vantaggi. Rimuovendo la polpa, gli estratti sono un concentrato di nutrimento che si assimila rapidamente. Dall’altro lato, un frullato contiene tutte le fibre presenti in frutta e verdura, il che rappresenta sicuramente un vantaggio per il nostro sistema digerente, oltre a creare un vero e duraturo senso di sazietà.

L’ossidazione nei succhi

L’ossidazione inizia nel momento in cui frutta e verdura entrano a contatto con l’aria. Questo è lo storico problema delle centrifughe, e dell’alta velocità a cui lavorano. L’avvento degli estrattori a bassa velocità ha risolto questo problema, almeno in buona parte. I moderni estrattori di qualità lavorano ad un numero di giri molto basso, che minimizza il processo di ossidazione e garantisce un succo di qualità.

 

Apple after 10 minutes
Apple after 10 minutes

L’ossidazione nei frullati

Sfortunatamente le basse velocità non sono possibili con i frullatori. Per ottenere un risultato buono e cremoso è necessario frullare ad alte velocità. E‘ inutile girare intorno alla questione, l’alta velocità espone i frullati a due rischi che con gli estrattori non esistono: riscaldamento e ossidazione.

Un’idea rivoluzionaria

Acuni ingegneri hanno avuto un’idea molto intelligente. Se l’issodazione inizia nel momento in cui frutta e verdura vengono a contatto con l’aria, cosa succede se pensiamo di rimuovere quest’aria? Come idea sembra semplice e geniale. Quindi hanno progettato un frullatore che rimuove l’aria prima del processo e frulla frutta e verdura direttamente sottovuoto. I benefici ottenuti sono due. Come prima cosa, ovviamente, togliendo l’aria l’ossidazione è drasticamente contenuta. Inoltre, il sottovuoto consente alle fibre di espandersi, consentendo alle lame di lavorare meglio e produrre un frullato migliore. Questo porta ad ottenere un frullato più cremoso, dal colore più vivo, dal sapore migliore, e che si conserva più a lungo. Il risultato finale è il nuovo frullatore Vidia, il primo di questo tipo.

Date un’occhiata più da vicino

Venite a vedere nel nostro negozio, troverete maggiori informazioni sul nuovo frullatore Vidia. Abbiamo pensato a tutto, venite a visitare anche il nostro canale youtube, troverete le nostre prove e e alcune ricette molto interessanti.

Frullatore Vidia Sottovuoto Test: MELE

Pubblicato: 28. Novembre 2016
###message